ROSSI INTENSI

 

                                                                                                                              7 FEBBRAIO 2017

 

PH. Davide Vagni

Make Up  Laura Martucci

Model  Philippa Steele @independentmodelmgmt

 

Il rosso caldo ha sempre un’azione eccitante, che causa una vibrazione psichica simile alla fiamma. Ho sempre trovato questa citazione di Vasilij Kandinskij perfetta per definire il rosso. Colore per definizione dell’eros in tutte le sue forme, non è un caso che fino dall’antichità il rosso è considerato il colore del cuore e del sangue, elementi indispensabili alla vita. Una vita messa costantemente a rischio burrasca se si considera l’alto livello di passionalità e aggressività correlate alla sfera delle emozioni che a quanto pare scatena. E infatti da tempo immemore le labbra, uno dei richiami più forti della sensualità, trovano nel rosso l’alleato numero uno. Nella storia più recente del make up, i colori si sono decuplicati e abbiamo visto decine e decine di sfumature dai pastelli al nero, ma il rosso è e rimane il leader indiscusso di tutte e tutti, non c’è gara, e dal classico rossetto ai rossetti liquidi  (Armani ) o comodi da stendere, come matite ( Sisley ), le armi più femminili di sempre, in dotazione alla nostra fantasia, non mancano, anzi .

SHISEIDO Laquer Rouge è una lacca iper lucida. Rouge Rouge la più vibrante.

SISLEY Phyto-Lip Twist Mat è praticamente un balsamo labbra colorato, una comoda matita XXL che non si tempera. 

CHANEL Rouge Allure. Olio di mandorla dolce e tè verde gli ingredienti per proteggere e idratare. Rouge Rebelle  la tonalità tra le più “hot”. 

DIOR  Rouge Dior. La quintessenza del rosso, i rossi couture mat e satinati. Red Smile satinato e 999 mat.

ARMANI Lip Magnet è il nuovo rossetto liquido e mat di Giorgio Armani Beauty. Hollywood, Scarlatto, Fil Rouge o Four Hundred sono 4 rossi tutti ugualmente e diversamente intensi.

 

 

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInGoogle+share on Tumblr