SPARK PROGRESS converse movie

21 MARZO 2019

 

 

Spark in progress è la nuova campagna di Converse dedicata alla new generation della community creativa di Londra, una dichiarazione di impegno per aiutarli a raggiungere i loro obiettivi. Il film documenta processo creativo , ambizioni, tensioni, prove e successi di cinque ragazze: Ama Lou, cantante , autrice e regista da North London; Paria Farzaneh, basata a Londra ma di origini iraniane, menswear designer; Lava La Rue , cantante, skater e artista da West London; RAYE, cantante e autrice, di South London, e Feng Chen Wang, menswear designer. Spark in progress è la nuova campagna di Converse dedicata alla nuova generazione della community creativa di Londra, una dichiarazione di impegno per aiutarli a raggiungere i loro obiettivi, supportando i loro progressi cerativi con un forte storytelling. Un account instagram ufficiale @converse_london e una pagina che sarà la piattaforma che ospiterà le storie di chi vorrà collaborare, www.Converse.com/London, mostreranno il lavoro che giovani progress-maker della città stanno creando con il marchio. Una bella idea che sarebbe fantastico se si estendesse anche ad altri Paesi.

 

 

REALITY INVERSE: l’ultimo short di maison margiela

20 FEBBRAIO 2019

 

 

Maison Margiela Reality Inverse è una conversazione visiva tra il direttore creativo John Galliano e il fotografo Nick Knight, e segna un nuovo capitolo nel linguaggio di Margiela, riprendendo i codici stabiliti dalla maison attraverso le più recenti collezioni. Premessa del progetto, uno studio dei valori dell’era tecnologica. Riconoscendo il nostro tempo come una nuova epoca di decadenza, John Galliano ritrae la sovrasaturazione di una presenza rappresentata attraverso una grafica generata al computer tra reale e virtuale . Girato con una lente invertita ad effetto negativo per una sovversiva rappresentazione tridimensionale del familiare. La colonna sonora, curata da Jeremy Healy, riprende In Dreams di Roy Orbison, protagonista la modella Duckie Thot . Lo short è stato montato sia in versione standard che in una versione con visione a 360 gradi che permette allo spettatore di spostarsi attraverso l’immagine in movimento cliccando sul mouse, creando un reale – e irreale – interazione fisica.

 

FASHION FILM festival MILANO

19 SETTEMBRE 2018

 

  • Fendi by wiissa for Fendi
  • Baton by Alber Moya for Dri
  • GAN GAN di Dafe Oboro per Mowalola Studio
  • Nanushka by Chantal Anderson
  • Paternoster by Wim Wenders for Jil Sander

 

Siete pronti per il 5 Fashion Film Festival Milano ? Preparatevi ad una maratona di proiezioni e dibattiti, più una serie di eventi collaterali gratuiti, dal 20 al 25, ovviamente nel mezzo della fashion week, all’Anteo Palazzo del Cinema. Apre il Festival la proiezione ad inviti di MC QUEEN, di Ian Bonhôte e Peter Ettedgui, il doc sulla vita e la carriera dell’indimenticabile stilista inglese con la colonna sonora del compositore Michael Nyman, per proseguire con una manifestazione intensa e coinvolgente per tutti e cinque i giorni curata e diretta da Constanza Cavalli Etro. Il tema clou della rassegna è, ovviamente, il concorso che ha lo scopo di scoprire e supportare i giovani talenti, tra registi, designer, stylist, e avvicinare in un luogo di confronto,emergenti e icone del mondo della moda e del cinema, scopo fondamentale di Constanza Cavalli Etro, fondatrice del Festival, per la quale è importantissimo che una giuria importante a livello mondiale, possa davvero cambiare la vita ai giovani che partecipano al concorso. I fashion film della Selezione Ufficiale sono oltre 200, provenienti da 50 Paesi e scelti tra le 800 proposte più sperimentali, visionarie, originali dell’intero panorama internazionale del video, per un pubblico trasversale.
Di tutto e di più: progetti editoriali creati per celebri piattaforme, canali televisivi, magazine indipendenti o percorsi creativi personali tra artisti e registi, tra i quali molti “ nomi” ( di David LaChapelle sarà proiettato Photographers in Focus ) e, altro evento fuori concorso, il doc We Margiela, un percorso sul processo creativo del grande designer.
Lo scorso anno, aveva preso il via FFFMilano for Women, la voce femminile nel cinema, nell’arte e nella moda e quest’anno si aggiunge FFFMilanoforGreen, dedicata alla divulgazione della cultura e della moda sostenibile. Per la sensibilizzazione di questo importantissimo tema, Il progetto di David McIlvride e Roger Williams è un’indagine su come i processi di produzione irresponsabili dei vestiti influiscano sull’ambiente e sugli esseri umani, proponendo anche delle soluzioni alternative.Venerdì 21 la proiezione in anteprima italiana del doc RiverBlue. Verrà attribuito anche il Best Green Fashion Film.
Naturalmente non mancano i talk con i membri della giuria e altre personalità di cinema e moda; domenica 23 alle 17 per esempio, talk con Max Vadukul.
La giuria internazionale, composta da Ana Lily Amirpour, vincitrice dello Special Jury Prize al Festival di Venezia 2016; Max Vadukul, fotografo inglese di fama internazionale con alle spalle grandi collaborazioni con riviste come The New Yorker e Rolling Stone; Caroline Corbetta, curatrice d’arte contemporanea; Pablo Arroyo, creative director di L’Officiel Hommes Francia, Orsola de Castro, fondatrice di Fashion Revolution e attivista ambientale per la moda sostenibile; Umit Benan, fashion designer di origini turche; Nicoletta Santoro, Creative Director at Large e stylist della rivista Town&Country; Piera Detassis, direttrice artistica dell’Accademia David di Donatello e della rivista Ciak, assegnerà i 14 Premi delle categorie raccolte in due sezioni Established Talent e New Talent. ma anche il pubblico sceglierà, attraverso il voto online, il proprio fashion film preferito, a cui verrà assegnato il premio People’s Choice Award.

 

 

 

Il sogno al NEON di PRADA

20 LUGLIO 2018

 

 

Colori al neon nel buio della notte, deserto e Casinò, a Las Vegas. Il nuovo corto di Prada che presenta la Collezione autunno inverno 18/ 19 ruota intorno alla magia di una notte illuminata dai colori fluo delle insegne al neon, dove, sotto la regia di Willy Wanderperre, si inseriscono stacchi in primo piano dei famosi Sandali Prada dal tacco a Fiamma. Protagoniste la top model Amanda Murphy, nuova star delle passerelle, amata da fotografi come Steven Meisel e Mario Sorrenti , apparsa sulle copertine di Vogue, Italia, I-D Magazine, The New York Times, musa e volto della campagna pubblicitaria Prada, e l’attrice hollywoodiana Sarah Paulson, che interpreta diversi personaggi. Un suggestivo viaggio notturno dove le tante sfaccettature dell’universo e dell’animo femminile mostrano la donna cara a Prada, libera, forte e glamour. Non manca un’omaggio alla mitica Monroe, con una parata di Marylin capitanate da Violet Chachki, la prima drag queen testimonial di un marchio di intimo e vestite con l’iconico abito bianco del film “ Quando la moglie è in vacanza”.

 

 

 

TIFFANY & Co new short video

8 MAGGIO 2018

 

 

Inizia in bianco e nero, sulle note di Moon River”, brano indissolubilimente legato al cult movie del 1961 “Colazione da Tiffany”, ( la canzone fu composta per Audrey Hepburn ) il nuovo video di Tiffany, girato a NY, dove oggi la protagonista è Elle Fanning, che, espressione sognante e naso appiccicato alla vetrina di Tiffany & Co, si lascia trasportare dalla fantasia e si ritrova in una N.Y improvvisamente tutta turchese, il colore ufficiale della maison. e la musica diventa un rap contemporaneo, con la voce di Elle e con i testi originali dell’artista hip hop A$AP. Come dire che Tiffany è sempre Tiffany, oggi, come ieri, pare, i sogni si possono tingere di .. turchese.
Ammesso che i sogni siano un anello di brillanti.

 

 

aperte le iscrizioni al FFFM

 

27 FEBBRAIO 2018

 

 

Hai un fashion film nel cassetto ? E’ tempo di tirarlo fuori e di iscriverti alla quinta edizione di FASHION FILM FESTIVAL MILANO, uno dei più autorevoli fashion film festival al mondo. Giurie internazionali composte da registi, curatori d’arte, editor in chief, direttori creativi, fotografi, top model, attori, e personalità del fashion tra le più titolate, valuteranno i finalisti selezionati tra tutti gli iscritti  al contest internazionale che si svolge nel cuore della fashion week di settembre, una tre giorni di talks, proiezioni e molto altro. Inutile dire che è uno degli eventi più importanti della settimana, seguito sul web da decine di migliaia di followers, che hanno la possibilità di votare online. Più di 800 gli articoli scritti sul Festival. Da ora fino al 15 maggio tutti i marchi di moda, i designer, i registi, le testate editoriali e le case di produzione nazionali e internazionali possono iscrivere gratuitamente il proprio fashion film sul sito ufficiale del Festival.
Come ogni anno le categorie del concorso saranno: Best Documentary, Best Experimental Fashion Film, Best New Designer or Brand, Best New Director, Best New Italian Fashion Film, Best New Fashion Film, Best Fashion Film, Best Director, Best Photography, Best Editing, Best Music e Best Production.
Un invito particolare è dedicato ai rappresentanti della moda sostenibile: verrà dedicata una nuova categoria, la “Best Green Fashion Film” al miglior fashion film che rappresenti una realtà sostenibile nel panorama internazionale. È inoltre confermato il progetto #FFFMILANOFORWOMEN che sarà nuovamente il file rouge di questa edizione, volto a valorizzare il talento femminile declinato nei settori moda, cinema e arte. La precedente edizione ha visto più di 700 film ricevuti, 50 paesi coinvolti, 7 giurati (Eva Riccobono, Carlo Capasa, Sølve Sundsbø, Maria Luisa Frisa, Ilaria Bonacossa, Jim Nelson, Federico Pepe) e più di seimila spettatori.
La quinta sarà un’edizione dinamica, ricca di appuntamenti prima, dopo e durante il Festival, che si riconferma come incubatore di talenti e istituzione nel panorama della moda internazionale. Un punto d’incontro culturale che ha visto radunati, nelle varie edizioni, i più importanti nomi della moda, del cinema e dell’arte internazionale come Luca Guadagnino, Andrea Lissoni, Rankin, Bruno Aveillan, Olivier Zahm, Tim Blanks, Claudia Llosa, Michelangelo Di Battista, Lisa Immordino Vreeland, Claudia Donaldson e tanti altri.

 

 

ASYMPTOTE video: arte e moda

30 NOVEMBRE 2017

 

 

ASYMPTOTE, è il titolo del video che ha esordito come scelta finalista agli SHOW studio Fashion Film Awards 16, ha vinto al Milano Fashion Film festival di quest’anno come miglior nuovo film di moda e miglior nuovo regista, ed è incluso nel New York Short Film Festival e ASVOFF10 di Diane Pernet tenuto al Centre Pompidou di Parigi. E non è finita qui, è da poco stato proclamato vincitore ai Creative Awards Connections Milano, come miglior film di moda.
E ora, dopo questo lungo elenco di riconoscimenti qualche parola sul film. Presentato nell’ambito dei fashion film, Asymptote, asintoto, termine geometrico/matematico per definire una tangente all’infinito, una retta a cui una curva si avvicina indefinitamente senza mai raggiungere il contatto, è in realtà un video d’arte prestato alla moda. Il linguaggio raffinatissimo e contemporaneo degli autori, la fotografa EVELYN BENCICOVA e il video maker ADAM CSOKA KELLER, lo avvicina di diritto alle migliori e più significative performance artistiche, tanto da poterlo collocare all’interno di un percorso espositivo. E ’un mondo che sembra riportarci ad un passato non tanto remoto, rappresentato da uomini e donne robotizzati, privati di ogni propria volontà individuale e innaturalmente composti in una tetra rappresentazione, volta al fine di un annientamento consensuale, che non lascia spazio a nessuna speranza di ribellione, e che si riconnette tragicamente alla società contemporanea. Luci livide, colori freddi e i suoni oscuri di ARIELLE  ESTHER completano questo quadro spietato e attualissimo.

 

MGP

 

FFFM incontri ravvicinati tra moda e cinema

 

                                                                                                                12 SETTEMBRE 2017

  • SECRETS OF COUTURE BY JEFF BARK FOR ALTAROMA
  • ETHETICS MDINGI COUTTS by NOIR TRIBE
  • PANTHER BY FRANCESCO CALABRESE FOR VALENTINO
  • Ode to a Happening on Earth by Laetitia Negre
  • THE WAY WE DRESS - WOMEN IN UNIFORM BY BARBARA ANASTACIO
  • Dress Like a Miracle by Carlo Sironi with Lidiya Liberman for KRIZIA

 

Giunto alla quarta edizione, il Fashion Film Festival Milano è un must per gli addetti ai lavori e un appuntamento imperdibile per gli amatori. Tre giorni di proiezioni aperte al pubblico nel pieno della fashion week per una kermesse che offre più di 160 film selezionati tra circa 800 progetti provenienti da 50 Paesi tra film maker affermati giovani talenti. La  giuria è internazionale ed è  composta da personalità di spicco dei settori moda, arte e cinema, ma ci sarà anche il voto online del pubblico sulla piattaforma di FFFM. Quest’anno il Festival si arricchisce di un’altra sezione : #FFFMilanoForWomen. Il progetto, che valorizza il talento femminile nei settori moda, cinema e arte e include una serie di incontri moderati da protagoniste dell’arte e della cultura.

Da segnalarte i “TALKS ” : 

Il giorno 23 alle 17,30 : Le donne nel cinema. “Through the my Eyes ep. II – Women’s View “, registe di nuova generazione, che raccontano la propria esperienza sui film di moda in un dialogo aperto. La conversazione è moderata dal Senior Photo Editor di Vogue Italia Alessia Glaviano e dal direttore artistico FFFMilano Clara Del Nero.

Il 24, alle 11 “Dalla moda al cinema e dal cinema alla moda”,  masterclass curata e diretta dalla costumista Daniela Ciancio, al fine di esaminare il ruolo del costume nella storia del cinema. Al dibattito parteciperà Sergio Toffetti, storico cinematografico e direttore critico dell’Archivio Nazionale d’Impresa; curatore e scrittore di moda Alessio de ‘Navasques insieme con lo storico della moda e la critica Clara Tosi Pamphili, entrambi fondatori di Intelligenza Artigianale; critico alla moda e curatrice Maria Luisa Frisa, direttore di corsi di laurea in moda e arte multimediale all’Università Iuav di Venezia; insegnante, ricercatore e redattore Paolo Ferrarini. La Masterclass sarà supportata dalla proiezione di fotogrammi provenienti da celebri film.

Sempre il 24, alle 17, Conversazione con Koto Bolofo: L’arte della Fotografia. Bolofo non è solo uno dei più celebrati fotografi di moda, ma anche documentarista e fashion designer.

Il 25 alle 15 #FFFMILANOFORWOMEN  presenta un universo femminile forte e di successo, il talk vede come protagoniste due donne prominenti in due aree chiave del festival: la moda e il cinema. La conversazione si articola come un dialogo aperto con il pubblico destinato ad arricchire e portare nuove idee per un dibattito di forte attualità.

La giuria: Jim Nelson, Direttore di GQ Usa, Sølve Sundsbø, fotografo e regista di moda, Ilaria Bonacossa, direttrice di Artissima, Carlo Capasa, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, Maria Luisa Frisa, critica e curatrice di moda, e Federico Pepe, direttore creativo e fondatore di Le Dictateur.

Le categorie in gara : Best Director, Best Fashion Film, Best Italian Fashion Film, Best New Director, Best New Fashion Film, Best New Italian Fashion Film, Best New Designer/Brand, Best Production, Best Photography, Best Editing, Best Music, Best Styling, Best Experimental Fashion Film e Best Documentary.

 

 

MIU MIU women’s tales #14

   

                                                                                                                  9 SETTEMBRE 2017

 

 

Presentato a Venezia in anteprima mondiale nei due giorni della Miu Miu Days, nella sezione Venice Days- Giornate degli Autori, The ( End ) of History Illusion #14 di Celia Rowlson-Hall, è l’ultimo dei cortometraggi  Miu Miu Women’s Tales, la serie girata da giovani e talentuose cineaste invitate ad indagare sulla femminilità contemporanea. Miu Miu Days è un progetto al sesto anno di presenza alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, dove non solo vengono presentati due cortometraggi ogni anno, ma è uno spazio di discussione e incontri  su fashion, film industry e donne, aperto sulla femminilità con talks moderati da donne della scena artistica internazionale.

Celia Rowlson-Hall, ballerina, coreografa della serie Tv “Girls”, collaboratrice dei video di Alicia Keis, regista del lungometraggio MA, dice del suo corto : “Volevo analizzare il fenomeno dell’affarismo che sfrutta la paura, la realizzazione di uno spettacolo per distrarre e intrattenere, una fuga dalla realtà che ci circonda.

Il corto è ambientato nell’epoca della guerra fredda, in un rifugio nucleare a Las Vegas progettato per resistere un anno  e strutturato come un’originale abitazione stile sogno holliwoodiano con campo da golf, pista da ballo, jacuzzi e piscina completa di sirenetta. Nel corso del tempo però i personaggi iniziano a sgretolarsi lentamente non riuscendo più a far vivere l’illusione di interno da musical, quando gli effetti dei disastri in superficie iniziano a sentirsi anche sottoterra, mettendo a nudo una realtà dei fatti che genera caos e confusione.

miumiu.com

@miumiuwomenstales è la nuova piattaforma Instagram dedicata ad uno spazio di espressione aperto alla complessità dell’essenza femminile.

AllSaints : I LOVE MEXICO city

                                                                                                                             5 GIUGNO 2017

 

 

Il nuovo fashion film di AllSaints per la collezione summer 2017 in vetta alla classifica dei più visti a due settimane dall’uscita.

 

 

CHANEL’s GABRIELLE bag ADV movies

 

                                                                                                                        7  MAGGIO 2017

 

Quattro testimonial dal mondo del cinema, della moda, della cultura, della musica, voluti da Karl Lagerfeld per Gabrielle, la borsa icona  di Chanel dedicata alla fondatrice della Maison, Coco, all’anagrafe Gabrielle Bonheur Chanel. Protagonisti dei video la parigina doc Caroline De Maigret, modella, produttrice musicale e scrittrice, la top model Cara Delavingne in un video di animazione, disegnato dall’illustratrice giapponese Shishi Yamazaki , la pop star Pharrel Williams e l’attrice Kristen Stewart.

 

 

 

GUCCI eyewear P/E short movie

 

                                                                                                                                  12 MARZO 2017

 

 

 

E’a Petra Collins, giovane e talentuosa fotografa  ( 24 anni ) tra le protagoniste della prima edizione di Photo Vogue Festival, che già espone in gallerie di tutto il mondo video e campagne pubblicitarie, che Alessandro Michele ha affidato la regia del nuovo short movie per la campagna Gucci Eyewear P/E 2017, Tra atmosfere affascinanti e oniriche di una Budapest dove ha trascorso l’infanzia, e il mood dell’Europa dell’Est anni 70, la storia è un mix tra sogno e realtà. Protagonisti  due bambini che sfuggono dal salotto addormentato della nonna e alla noia della TV, grazie ad un paio di occhiali magici, per addentrarsi in una specie di favola che attraversa poetici paesaggi di campagna e finisce tra i fumi dei mitici bagni Szeycheyni delle terme Gellert dove i personaggi che incontrano, inclusa un’anziana chitarrista con i piedi a bagno ( un’artista di strada soprannominata Mrs. Smith che la Collins ha incontrato a N.Y )  indossano occhiali da rockstar, come gli Hollywood Forever  della collezione P/ E. Fa da colonna sonora “Eyes without a face” dei Baustelle.

 

ORIGINAL is never finished

 

                                                                                                                                    1 MARZO 2017

 

 

E’ in testa alla classifica dei Top Ten il nuovo video globale di Adidas per il lancio della linea di scarpe EQT, una gloriosa icona anni 90, riproposta in veste inedita con 90 secondi di  guest star provenienti dal mondo della musica, dello skate, dello sport, delle nuove tendenze e dell’arte, come  il rapper e produttore discografico Snoop Dogg, il musicista hip-hop Stormzy, la star di basket Kareem Abdul-Jabbar, l’artista visuale Petra Collins, e ancora Dev Hynes Mabel, Brandon Ingram, Gonz e Lucas Puig, il tutto sulla base remixata della mitica My Way di Frank Sinatra.Tra le citazioni, nella scena ‘The Birth of Venus’, l’artista/fotografa Petra Collins reinterpreta un’immagine iconica: La Nascita di Venere di Botticelli. In un’altra scena, il rapper e autore musicale Snopp Dogg ricrea la copertina del suo album Doggystyle attraverso una scena di inseguimento psichedelica. Questo reinventare e riproporre, fa parte della filosofia di Adidas: l’idea di originalità viene ulteriormente sviluppata mettendo a confronto icone del passato e del futuro: la leggenda dello skate Gonz e lo skater professionista francese Lucas Puig scendono in strada insieme e assistiamo al passaggio del testimone dallo storico mito del basket Karee Abdul-Jabbar alla giovane promessa Brandon Ingram, nella scena intitolata ‘Raining Basketballs’.  Il concept dello spot è  che il passato crea e influenza il futuro e spingendosi oltre i limiti, è possibile ritrovare l’originalità in qualsiasi cosa.

 

WES ANDERSON per H & M

 

                                                                                                                         28 NOVEMBRE 2016

 

 

Regista e attore di culto per Come Together, lo short movie firmato da Wes Anderson e interpretato da Adrien Brody per la campagna di Natale di H&M. Un viaggio sulla linea H & M Winter Express subisce un ritardo di più di 11 ore a causa della neve proprio a ridosso della festa dell’anno, così il capotreno ( Brody ) ne organizza una a sorpresa per i viaggiatori..  Il regista di “ Il treno per Darjeeling “ questa volta ci porta insieme a Brody, attraverso le sue raffinate atmosfere vintage, a scoprire i capi per le feste del Natale del gigante svedese dell’abbigliamento.

 

GIGI ” DO IT RIGHT “

 

                                                                                                                             27 OTTOBRE 2016

 

 

DO IT RIGHT è il nuovo video diretto da James Franco per il lancio dei  GIGI BOOTS, gli stivaletti che nascono dalla collaborazione tra Stuart Weitzman e il volto della campagna autunno/inverno 2016-17 Gigi Hadid. Il look di questi tronchetti ha origine dal trekking, ma rievoca anche lo street style della modella più acclamata del momento, che firma il packaging in cui vengono confezionati i nuovi Boots, disponibili in esclusiva nei punti vendita Stuart Weitzman e sul sito del brand.

L’acquisto dei Gigi Boots contribuisce, grazie alla patnership di Weitzman con Pencils of Promise, l’organizzazione no-profit fondata nel 2008, alla costruzione di tre scuole in Ghana, in Guatemala e nel Laos al fine di promuovere l’idea secondo cui ogni bambino deve godere del diritto fondamentale all’istruzione.

 

 

THREE WOMEN ARRIVE ..

 

                                                                                                                       30 SETTEMBRE 2016

 

 

Premio BEST STYLING a Mikey Ayoubi e BEST MUSIC a Mitchell Sloan al Fashion Film Festival Milano appena concluso,  regia di Marie Schuller, interpreti Lily Nova IMG Models, Kirsty Mckenzie Five Twenty Model Management, Isabella Vicky Mckenzie Five Twenty Model Management.

 

 

FASHION FILM FESTIVAL MILANO

 

                                                                                                                                22 SETTEMBRE 2016

 

  • cycle III
  • look into my eyes
  • bisogna aver coraggio
  • messy massage CLASS
  • Escape by Georgia Tribuiani for Anaak
  • SEEN by Margot Bowman

 

Nel cuore della fashion week milanese, dal 24 al 26 settembre, al cinema Anteo, si terrà la terza edizione del Fashion Film Festival Milano, rassegna e concorso dedicata ai 180 fashion film selezionati tra i 750 provenienti da oltre 50 Paesi. La giuria di quest’anno si compone di personalità provenienti da mondi distanti ma aperti al dialogo: Claudia Llosa, regista vincitrice dell’Orso d’Oro al Festival di Berlino e candidata al Premio Oscar, Andrea Lissoni, Senior Curator, International Art (Film) della Tate Modern a Londra, Miroslava Duma, fondatrice della piattaforma digitale Buro24/7, Olivier Zahm, fotografo, regista e fondatore della rivista Purple Magazine, Emanuela Martini, direttrice del Torino Film Festival e critica cinematografica, Michelangelo Di Battista, fotografo di moda di fama internazionale, Enrico Dorizza, Chairman & CCO di J Walter Thompson Milano e Franca Sozzani, Direttrice di Vogue Italia e de L’Uomo Vogue. Saranno eletti i vincitori di 14 categorie divise in due macrosezioni : Established Talent (talenti affermati) & New Talent (nuovi talenti). Le votazioni sono aperte anche al pubblico il pubblico, con la formula del Voting Online. Una news è il  Fashion Film Festival Milano Channel, il primo pop-up channel al mondo interamente dedicato ai fashion film. Su “DPlay”, la piattaforma digitale di Discovery Channel Italia, verranno trasmessi i contenuti delle precedenti edizioni, quelli di quest’anno, insieme a del materiale inedito, e la produzione originale “FFFMILANO TRIBE” con protagonista Costanza Cavalli Etro che, in cinque episodi, incontrerà durante le giornate del festival la “tribù” di protagonisti, appassionati e influencers del mondo della moda.  Grazie alla nuova collaborazione con la Cineteca Nazionale, all’interno del Festival verrà proiettata una serie di fashion film sperimentali italiani degli anni Sessanta e Settanta, e,nella sezione Fuori Concorso, la presentazione in anteprima del documentario  diretto dalla regista milanese Alina Marazzi “Anna Piaggi: Una visionaria della moda”. Il film ripercorre la vita e la carriera di Anna Piaggi attraverso le testimonianze di alcuni dei più conosciuti stilisti del mondo, immagini inedite e materiale fotografico proveniente dall’archivio di Alfa Castaldi, Ugo Mulas, Baldo Fabiani e molti altri.

 

Fashion Film Festival Milano 24, 25, 26 settembre presso l’Anteo spazio Cinema, con il patrocinio del Comune di Milano e della Camera della Moda . Tutte le proiezoni sono free, fino ad esaurimento posti.

Sito ufficiale www.fffmilano.com    #fffm  www.spaziocinema.info

 

KENZO WORLD il video

 

                                                                                                                         2 SETTEMBRE 2016

 

 

L’inizio del video fa pensare alla solita, classica pubblicità del prodotto di lusso, ma la giovane donna che annuisce distrattamente e poi si allontana dalla cena e dai suoi noiosissimi commensali, gira l’angolo e si scatena in una folle, liberatoria corsa a passi di danza e fisicità fatta di smorfie e di una coreografia apparentemente casuale che prende di sopresa e coinvolge come una pillola di energia. L’atttrice, ex ballerina e figlia di Andie Mc Dowell, è Margaret Qualley, il regista è nientemeno che Spike Jonze, che ha firmato i film “ essere John Malkovich e “Il ladro di Orchidee”, ma che ha al suo attivo un lungo elenco  di video musicali per i Chemical Brothers, Bjork, Sonic Youth .

 

“Your Future Is Not Mine”- ADIDAS short movie

 

                                                                                                                       5 MAGGIO 2016

 

 

Your Future Is Not Mine” E’ IL TITOLO DELLO SHORT MOVIE DI ADIDAS ORIGINALS PER NMD, L’ULTIMA NATA DI CASA ADIDAS. Un gruppo di ragazzi attraversa paesaggi urbani segnati dalla desolazione e l’abbandono diretti a passo desiso verso un futuro che possono e vogliono creare, e non subire. Questo il messaggio positivo che passa attraverso il racconto diretto da Terence Neale, e questa è la filosofia che ha adottato Adidas che ha voluto, per la sua ultima campagna, con otto tra i migliori creativi provenienti dal mondo di design, moda e musica : #1 Aleali MayBlogger/Stylist, LA , #2 Kyu Steed, Musician, Parigi. Cantante, produttore e DJ,  #3 Design Butler, Designer, Londra, #5 Ikwa, Fotografa, Shanghai/Sydney, #6 Yuki di Young Juvenile Youth, Musicista, Tokyo. #4 Luka Sabbat, Modello/Stilista, NYC.  Nello shor movie, la partecipazione della star della NBA  Iman Shumpert. Il pezzo che accompagna il video è interpretato da Daisy Hamel-Buffa . Il brano è stato realizzato esclusivamente per il video.

 

 

 

H & M Loves COACHELLA

 

                                                                                                                             3 APRILE 2016

 

 

 

GIRATO NEL DESERTO INTORNO A LOS ANGELES, H & M LOVES COACHELLA E’ IL VIDEO ISPIRATO ALLE DUE SETTIMANE DEL FESTIVAL CALIFORNIANO DOVE L’ENERGIA DELLE VIBRAZIONI NEO-HIPPIE ATTIRA FOLLE DI RAGAZZI ALLA RICERCA DI UN RESPIRO DI LIBERTA’ E TANTA OTTIMA MUSICA. Il festival è tra i più cool del pianeta e tra un concerto e l’altro, non è difficile trovarsi davanti a qualche celebrità in mezzo alla folla. Dall’energia e dal mood di questo evento la collezione di H& M prende spunto, dando vita a pezzi slegati dal glamour, ma perfetti per uno stile neo folk, libero e anti convenzionale. Denim, ovviamente, ma tagliato al vivo, frange e perline, cappelli a tesa larga per le girls, t- shirt e camicie stampate, bermuda e short in denim per i ragazzi. La collezione è in vendita in tutti gli store H & M dal 31 marzo.

 

MFFF SUBMISSIONS

 

 

                                                                                                                         4 MARZO 2016

 

 

MILANO FFF

 

FUTURI TALENTI DEL FASHION MOVIE, AFFRETTATEVI, SONO APERTE LE ISCRIZIONI ALLA TERZA EDIZIONE DEL FASHION FILM FESTIVAL MILANO, fondato e diretto da Constanza Cavalli Etro, rivolte ai registi, stilisti, marchi, case di produzione e creativi di tutto il mondo.Sono molti i grandi nomi affermati fra brand e registi che hano partecipato alle precedenti edizioni del festival, tra gli altri, durante la scorsa edizione:  Proenza Schouler, Valentino, Hermès, Chloé, Giorgio Armani, Kenzo, Cartier, Gucci, Michael Pitt, Miranda July, Lena Dunham, Gregg Araki, Olivier Zaham, Justin Anderson, Bruce Weber, Bruno Aveillan, Harley Weir. La rassegna, ha luogo in settembre, durante la settimana della moda milanese e si è già affermata come una delle più importanti manifestazioni per la scoperta di nuovi talentuosi registi e professionisti del settore. Il responso finale è affidato ad una  prestigiosa giuria composta da Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia, e artisti, fotografi, visual artist, registi e producer di fama internazionale per premiare film, regia, styling e tutte le fgure professionali conivolte nei progetti. 

Le iscrizioni per partecipare all’edizione 2016 del Fashion Film Festival Milano sono aperte gratuitamente sul sito www.fffmilano.com fino al 3 giugno 2016.

 

 

 

PRADA REAL FANTASIES p/e

 

 

                                                                                                                         18 FEBBRAIO  2016

 

 

 

LA SURREALE E POETICA REINTEPRETAZIONE GRAFICA DELLA SFILATA DELLA COLLEZIONE PRIMAVERA ESTATE DI PRADA REALIZZATA PER L’UTIMO VIDEO, FA PARTE DEL PROGETTO “REAL FANTASIES “, NATO APPOSITAMENTE PER ILLUSTRARE LE COLLEZIONI, E SVILUPPATO PER LA PRIMA VOLTA PER IL LOOK BOOK DELLA PRIMAVERA ESTATE 2007 DALL’ARCHITETTO REM  KOOLHAAS. NEL 2010 IL REGISTA JAMES LIMA ANIMA LA COLLEZIONE PER IL PRIMO VIDEO, E NELL’ANNO SUCCESSIVO ILPROGETTO PRENDE IN NOME DEFINITIVO DI “REAL FANTASIES “.

 

 

 

KENZO – SNOWBIRD

 

 

 

                                                                                                                          10 FEBBRAIO 2016

 

 

 

GIRATO INTERAMENTE CON IPHONE NEL DESERTO DI SONORA, SNOWBIRD TOCCA LE CORDE DEL CUORE CON UNA  STORIA DELICATA E ORIGINALE SCRITTA E DIRETTA DA  SEAN BAKER PER LA COLLEZIONE DELLA PRIMAVERA ESTATE 2016 DI KENZO.

 

 

 

 

GUCCI S/S 16 VIDEO

 

                                                                                                                           12 GENNAIO 2016       

 

 

iL NUOVO  FASHION MOVIE DI GUCCI PER LA CAMPAGNA S/S 16.  REGIA  DI  GLEN LUCHFORD.

 

 

NEVERENDING STORY VUITTON

 

                                                  30  DICEMBRE  2015

 

 

ANCORA  SALDAMENTE AL PRIMO POSTO NELLA CLASSIFICA DEI FASHION MOVIE PIU’ VISTI, E’ UN VIAGGIO NEL VIAGGIO DI UN MARCHIO CHE HA FATTO STORIA, QUELLO DI  LOUIS VUITTON, DUE INIZIALI  SINONIMO DI UN LUSSO CHE HA ATTRAVERSATO CINQUE GENERAZIONI CON LA PELLETTERIA PIU’ LOGATA DEL MONDO E CHE DA ORMAI PARECCHIE STAGIONI E’ TRA  LE MAISON PIU’ GETTONATE ALLE SFILATE PARIGINE.IL FASHION MOVIE E’ STATO CREATO PER LA MOSTRAVOLEZ, VOGUEZ, VINTAGEZ-  LOUIS VUITTON” AL GRAND PALAIS DI PARIGI FINO AL 21 FEBBRAIO 2016.

 

La mostra :

GRAND PALAIS- Salon d’Honneur
Avenue du Général Eisenhower, Paris 8th

CURATORE Olivier Saillard

DIRETTORE ARTISTICO E SET DESIGNER Robert Carsen